Questo sito fa uso di cookie tecnici per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie.

Microsoft Edge e Google Chrome... web war?

Rumors molto accreditati, danno la vita di Edge, il browser Microsoft nativo di Windows 10, ormai agli sgoccioli. Sembrerebbe infatti che con lo sviluppo del nuovo aggiornamento di Windows 10 insider 19H1, Microsoft stia programmando un web browser tutto nuovo (nome in codice ”Anaheim") basato su Chromium. Il motore di rendering sarà quindi Blink, lo stesso del web browser Google Chrome.
E pensare che fin dalla sua prima apparizione nel 2015, il browser Microsoft è sembrato un grosso passo avanti rispetto al suo predecessore Internet Explorer; una buona compatibilità, ed un'ottima gestione della memoria ne avevano fatto un concorrente agguerrito per Google Chrome (che rimane il Web browser più utilizzato in assoluto). Il suo lato forte rimaneva comunque la forte integrazione col sistema operativo ed in particolare con Cortana, l'assistente Microsoft.
Chissà cosa aspettarsi da questo nuovo web browser, e soprattutto chissà se anche risultasse migliore del browser di Google, riuscirà a scalzare Chrome dal trono del Web?

Pin It

Windows 10 1809 October Update è nuovamente disponibile

Dopo il ritiro dell'October Update a 2 giorni dall'uscita dello stesso (vedi il nostro articolo), finalmente Microsoft lo ha nuovamente reso disponibile per il download; Windows 10 verrà quindi aggiornato alla fatidica versione 1809. Le problematiche riguardo alla cancellazione dei files, se pur presentatesi in rarissime condizioni, sono state completamente risolte e Microsoft si appresta a distribuire il nuovo aggiornamento in maniera più soft del solito: il rollout prevede che agli utenti venga mostrata una notifica relativa alla disponibilità dell’aggiornamento, i quali potranno confermare l'avvio delle fasi di download e installazione. Il rollout avverrà quindi gradualmente entro i prossimi giorni, ma per chi volesse accelerare la fase di aggiornamento è possibile già fin da oggi procedere con l'installazione tramite Media Creation Tool; le novità del nuovo update e le istruzioni per il download, le potete trovare nel nostro articolo uscito in occasione del primo lancio dell'October Update.

Pin It

Windows 10, risolvere i problemi di Windows Update

Capita che a volte Windows 10 smetta di effettuare gli aggiornamenti tramite Windows update, rimanendo all'infinito alla ricerca degli stessi o presentando dei codici di errore che ne impediscono l'installazione; gli errori più comuni sono: 0x80073712, 0x800705B4, 0x80004005, 0x8024402F, 0x80070002, 0x80070643, 0x80070003, 0x8024200B, 0x80070422, 0x80070020.

Ricordiamo che avere un sistema sempre aggiornato all'ultima versione non solo è importante per poter disporre delle nuove funzioni, ma soprattutto è fondamentale per la sicurezza dei vostri dati. Vediamo quindi come procedere in questi casi:
La prima operazione è eseguire lo strumento "risoluzione dei problemi di Windows Update", il tool messo a diposizione da Microsoft per questa specifica esigenza; il tool è scaricabile da QUESTO LINK 

Qualora il tool non riuscisse a risolvere il problema, il successivo passo è quello di scaricare la versione più recente dell'aggiornamento dello stack di manutenzione (KB4456655) corrispondente alla versione di Windows installata; è possibile scaricare l'aggiornamento da QUESTO LINK 

Qualora anche l'aggiornamento dello stack di manutenzione non avvesse risolto il problema, è possibile eseguire due comandi dal prompt dei comandi. Per fare questo, aprire il prompt dei comandi in modalità amministratore:

  • Nella barra di ricerca digitare CMD
  • Cliccare col tasto destro del mouse sulla voce "Prompt dei comandi" trovata
  • Scegliere "Esegui come amministratore"

Digitare i seguenti comandi:

  1. dism.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth (attendere che il sistema abbia terminato)
  2. sfc /scannow (attendere che il sistema abbia terminato, dopodichè chiudere il prompt dei comandi ed eseguire di nuovo Windows Update).


Il 90% delle volte, queste procedure saranno in grado di ripristinare il corretto funzionamento di Windows Update nel vostro sistema. Se invece fate parte di quel 10%... sarà necessario procedere con delle soluzioni un po' più drastiche, come la Reimpostazione del sistema (vedi il nostro articolo), o un bel "formattone vecchia maniera"..

Pin It

Microsoft ritira l'October Update

Dietro front! Dopo 2 giorni online, l'aggiornamento Windows 10 October Update è stato ritirato dai servers Microsoft e dalla distribuzione tramite il canale di Windows Update è stata sospesa. Motivo? In determinate situazioni, l'update non manteneva i files personali dell'utente, di fatto cancellando i files nelle cartelle utente (documenti, desktop, immagini, etc).
Al momento effettuando il download del Media Creation tool dalla pagina dedicata, verrà scaricata la versione 1803 del sistema operativo, nota come April Update; Microsoft sta lavorando al problema e provvederà a rilasciare una correzione appena sarà venuta a capo del problema; non si esclude addirittura una nuova versione RTM.
Nel frattempo fortuna ha voluto che gli 8 aggiornamenti effettuati sui nostri PC e su quelli dei nostri clienti nei primi due giorni di rilascio dell'update, non abbiano riscontrato alcun problema. Ribadiamo comunque l'importanza, in fase di update così "invasivi" di effettuare un'immagine di sistema per ridurre drasticamente i tempi di restore in caso di problemi all'aggiornamento.

NOVITA': Microsoft invita tutti gli utenti che hanno avuto perdita di dati a causa dell'aggiornamento October Update 1809 a contattare il supporto telefonico Microsoft, che fornirà indicazioni per il recupero dei dati persi.
Il supporto telefonico può essere contattato al numero: 0238591444

Pin It

Windows 10 October 2018 Update ora disponibile

Nella giornata odierna Microsoft ha iniziato a rilasciare il suo nuovo major update semestrale, chiamato October Update che porterà Windows 10 alla versione 1809.
Ricordiamo che gli update semestrali non si limitano a correggere bugs e falle di sicurezza, ma introdocuno migliorie e nuove funzionalità per il sistema operativo.
Le novità che riguardano l'update di ottobre sono:

  • Clipboard: la nuova estensione degli Appunti di Windows 10 basata su cloud, che permette facili operazioni di copia e incolla tra vari dispositivi
  • Explorer Dark theme: un tema scuro per Esplora File, il file manager integrato nel sistema
  • Fluent Design: maggiore espansione del nuovo stile grafico
  • Snip and Sketch Tool: nuovo strumento che sostituisce (e migliora) l'app Strumento di cattura
  • Your Phone: un app che permette di condividere in modo semplice e veloce i dati tra Windows ed Android e Ios

Video 1809

La nuova versione di Windows 10 verrà distribuita a scaglioni attraverso il Windows Update, ma chi volesse installarla da subito può effettuare l'aggiornamento manualmente andando a QUESTA PAGINA; da qui è possibile effettuare un aggiornamento diretto del PC attraverso il tasto "Aggiorna ora" oppure scaricare il Media Creation Tool cliccando su "scarica ora lo strumento" che permette l'installazione anche su altri PC.
Ricordiamo che il Media Creation Tool permette di aggiornare tutti i PC che hanno sistema operativo Windows 7, 8, 8.1 e 10.
Altra novità molto interessante della versione 1809 è che dovrebbero essere ridotti al minimo i problemi relativi all'installazione visto che per prima di iniziare l'aggiornamento vero e proprio, degli specifici tool analizzeranno a fondo il sistema, identificando e segnalando eventuali problemi di compatibilità

Pin It